Accesso ai servizi

COME FARE PER

Imposta Municipale Unica (IMU)

Come Fare:
A seguito dell'emanazione del Decreto Legge n. 54/2013 è stato sospeso il pagamento dell'IMU della prima rata dell'Imposta Municipale Propria sui seguenti immobili: - abitazione principale e relative pertinenze; - unità immobiliari appartenenti alle cooperative edilizie a proprietà indivisa, adibite ad abitazione principale e relative pertinenze dei soci assegnatari, e gli alloggi regolarmente assegnati dagli Istituti autonomi per le case popolari (IACP) o dagli enti di edilizia residenziale pubblica aventi le stesse finalità; - terreni agricoli; - fabbricati rurali Tale sospensione non riguarda, invece, le unità immobiliari accatastate nelle categorie A/1 - A/8 - A/9 con le relative pertinenze per le quali il versamento della rata di acconto rimane il 17 giugno 2013. Ai fini del calcolo dell'acconto della prima rata si applicano le seguenti aliquote: - abitazione principale e pertinenze (A/1 - A/8 - A/9):0.55% - tutti gli altri immobili:0.76% - fabbricati rurali:0.20% ABITAZIONE PRINCIPALE Si ricorda che, come per l'anno 2012, ai fini dell'imposta si considera abitazione principale il fabbricato iscritto o iscrivibile a catasto come unica unità immobiliare in cui il possessore ed il suo nucleo famigliare dimorano abitualmente e risiedono anagraficamente. PERTINENZE: Sono considerate pertinenze le unità immobiliari esclusivamente classificate nelle categorie catastali C/2, C/6 e C/7 nel limite massimo di un'unità per ogni categoria indicata: DETRAZIONE: Rimangono in vigore la detrazione per l'abitazione principale (e relative pertinenze) pari a € 200,00 con maggiorazione di € 50,00 per ciascun figlio di età non superiore a 26 anni (fino ad un massimo di 8 figli) purché dimorante abitualmente e residente anagraficamente nell'unità immobiliare adibita ad abitazione principale. ALTRI FABBRICATI: A differenza dell'anno 2012, da quest'anno l'imposta versata sarà di esclusiva competenza comunale ad eccezione dei fabbricati accatastati nella categoria D (immobili ad uso produttivo) il cui gettito è di competenza statale nella misura del 7,6 per mille e di competenza comunale per la percentuale residuale di incremento rispetto all'aliquota base: VERSAMENTO: Dovrà eseguirsi a mezzo modello F24 (sezione IMU e altri tributi locali) utilizzando il codice ente H473 del comune ed i codici tributo sotto riportati: - codice 3912 per l'abitazione principale e pertinenze (solo categorie A1 - A8 - A9); - codice 3913 per fabbricati rurali ad uso strumentale; - codice 3916 aree fabbricabili; - codice 3918 altri fabbricati (esclusi gli immobili ad uso produttivo classificati nella categoria D); - codice 3925 immobili ad uso produttivo categoria D - STATO (di nuova istituzione per l'aliquota ordinaria del 7,6 per mille); - codice 3930 immobili ad uso produttivo categoria D - INCREMENTO COMUNE (di nuova istituzione per l'aliquota residuale incrementa).

Dove Rivolgersi:
Ufficio Ragioneria (vedi dettaglio e orario di apertura)

Documenti allegati:
File pdfDELIBERA C.C. DEL 27/12/2017 (286,62 KB)
DETERMINAZIONE ALIQUOTA E DETRAZIONI PER L'APPLICAZIONE DELL'IMPOSTA MUNICIPALE PROPRIA "IMU". ANNO 2018.
File pdfInformativa IMU (59,91 KB)

File pdfDelibera CC 13-2013 (213,05 KB)

File pdfIstruzioni Versamento IMU 2013 (115,38 KB)

File pdfIMU 2016 DELIBERA CC DEL 4 DEL 26/04/2016 (35,61 KB)
IMU 2016 DELIBERA CC DEL 4 DEL 26/04/2016
File pdfDETERMINAZIONE ALIQUOTE E DETRAZIONI COMPONENTE TASI ANNO 2018 (356,7 KB)