Accesso ai servizi



Azienda Agricola Vitivinicola Le Vigne di Cà Nova

IndirizzoIndirizzo: Loc. Cascina Ca' Nova 1 12050 Roddino (CN)

TelefonoTelefono: (+39) 0173/794247

FaxFax: (+39) 0173/794900

EmailEmail: canova@vignedicanova.it

I VIGNETI ed il “TERROIR”
Nel mezzo delle Langhe, nel cuore del Piemonte, la Regione italiana riconosciuta internazionalmente come una delle più importanti produttrici di vino, i due vigneti di nostra proprietà, la “Tenuta Cà Nova” e la “Tenuta dei Maschi” (circa 40 ettari vitati) rappresentano la base della nostra produzione.
La loro ubicazione collinare, Roddino e Monforte d’Alba (nei dintorni di Alba, mondialmente famosa per la produzione di tartufi), la disposizione ad anfiteatro delle vigne e la caratteristica del “terroir” (suolo e microclima) sono la miglior garanzia per la produzione dei vini tradizionali (Dolcetto d’Alba DOC, Barbera d’Alba DOC), dei vini speciali (Dolcetto d’Alba DOC Superiore, Barbera d’Alba DOC Superiore, Langhe Chardonnay e degli assemblaggi di uve internazionali.

L’AZIENDA e GLI UOMINI
Nella vecchia e genuina tradizione delle Langhe, le “Vigne di Cà Nova” rappresenta il centro della vinificazione delle uve che produciamo e raccogliamo nelle due “Tenute”.
Dal “Terroir” alle uve e dalle uve al vino, trasferiamo contenuti di elevata qualità: del terreno, dei vini, degli uomini ed il loro contributo essenziale alla creazione di buoni vini.
I fondatori investono molto del loro tempo e del loro talento nel creare e mantenere il successo di una formula che combina l’innovazione con il pieno rispetto della tradizione in modo che il nostro marchio, “Le Vigne di Cà Nova”, continui ad essere associato al concetto di qualità ed affidabilità.
IL PROCESSO
La raccolta dell’uva, fatta a mano avviene in periodi differenti a seconda del grado di maturazione del grappolo (controllato anche in laboratorio per identificare il periodo più appropriato per la raccolta) e prevede anche due o più passaggi in vigneto. Un’ulteriore selezione delle uve viene effettuata a mano e visivamente immediatamente prima della pigiatura. Dopo una diraspatura ha luogo la fermentazione alcolica, a seconda dei tipi di vino:
- in vasche d’acciaio inossidabile a temperatura controllata (max 26/28°C)
- in tini di rovere (sempre a temperatura controllata) (28 / 30°C)
- oppure direttamente in “barriques”
Ultimata la macerazione sulle bucce, durante la quale avviene l’estrazione del colore del mosto/vino, seguono la svinatura e la fermentazione malolattica (trasformazione dell’acido malico in acido lattico)
Prima dell’imbottigliamento i vini più strutturati affinano in legno (tini o “barriques” di rovere francese a seconda della tipologia) per un periodo che va dai 10 ai 20 mesi.
Segue poi l’imbottigliamento vero e proprio con conseguente affinamento in bottiglia. L’arte e la scienza della vinificazione, la ricerca dei giusti equilibri sono affidate alla professionalità dell’Enologo Dott. Donato Lanati, docente di “Tecnologia Enologica” presso le Università di Torino e Firenze.
Tutte le fasi del processo vengono supportate da oltre 35 – 45 analisi qualitative e degustazioni di controllo a conferma della scrupolosa interpretazione della filosofia della qualità.

Collegamenti al Servizio:
Sito di Vigne di Ca' Nova